giovedì 30 giugno 2016

Ultime letture: Blast 1 - Grassa carcassa

Grandissimo autore Manu Larcenet, unisce un disegno grottesco che trasmette forti emozioni ad una narrazione lenta ma decisa. Il protagonista, Polza, è stato arrestato ed è sotto interrogatorio, dall'inizio alla fine di questo primo volume. Racconta la sua vita in modo talmente appassionante che il lettore non viene neppure sfiorato dall'ansia di conoscere il come ed il perché sia arrivato a commettere il reato di cui deve rispondere. Ansia che invece prende i poliziotti nei pochi intermezzi del racconto, giusto per ricordare l'impianto del racconto. L'esperienza di lettura che offre questo libro è come quell'aforisma per cui non è la destinazione ma il viaggio che conta. La narrazione di Polza è un lungo viaggio che ci godiamo nelle duecento pagine (del primo di quattro volumi) senza pensare al finale.




Il libro si può richiedere a Coconino Press e costa 20 Euro.


martedì 28 giugno 2016

Ultime letture: Saga volume 3

Nei capitoli da 13 a 18 arrivano altri personaggi e qualcuno scompare (muore veramente o solo in apparenza); le trame si fanno più intricate e la lettura sempre più appassionante. Ci si rende conto di essere di fronte ad un prodotto seriale, confezionato con tutte le caratteristiche per attirare il pubblico e vendere molte copie, cosa che a quanto pare sta riuscendo benissimo. Ma è un prodotto seriale veramente ben fatto in cui le novità e i colpi di scena non vengono certo centellinati per riempire le tavole.



Il libro è pubblicato da Bao Publishing ed è reperibile presso librerie e fumetterie al prezzo di Euro 14.

domenica 26 giugno 2016

Ultime letture: Saga volume 2

Nel secondo volume si arricchisce il cast di questo fumetto sempre più corare e si comincia a scavare nel passato dei protagonisti. Fra trama principale, sottotrame e flashback, tutto procede come in una serie tv. Una delle caratteristiche principali è l'alternanza fra momenti drammatici e siparietti divertenti, magari commentati dalla narratrice di tutta la serie, la piccola Hazel che abbiamo visto nascere e vediamo crescere col procedere della storia. Insoliti per un fumetto americano i riferimenti al sesso, con dialoghi molto espliciti.


Il libro è pubblicato da Bao Publishing ed è reperibile presso librerie e fumetterie al prezzo di Euro 14.

venerdì 24 giugno 2016

Ultime letture: Rughe

Un libro sulla vecchiaia talmente ben fatto che, seppure triste, non riesce a trasmettere malinconia o cattivi pensieri ma tanta simpatia. Si legge tutto d'un fiato anche se non c'è da scoprire come va a finire, ed anche questo è un merito di Paco Roca: riuscire a coinvolgere il lettore in una storia che non ha una vera trama, ma è piuttosto una finestra sulle giornate tutte uguali degli ospiti di una casa di riposo. Certo che se guardiamo il protagonista, diventa un libro sull'alzheimer, sulla perdita dei ricordi, come suggerisce l'illustrazione in copertina. Ma Emilio è solo uno dei personaggi a cui ci si affeziona, quello che funziona veramente è l'insieme, la coralità. Un'opera che merita tutti i riconoscimenti che ha avuto nel mondo.




Il libro è pubblicato da Tunué e ristampato più volte in edizioni diverse, l'ultima con copertina rigida.

mercoledì 22 giugno 2016

Ultime letture: L'isola degli uomini stanchi (Gli albi di Orient Express n. 40)

Questo albo è il seguito de La città del non ritorno che Massimo Rotundo e Giuseppe Ferrandino avevano ambientato su Marte. Qui siamo a Capri, alcuni personaggi tornano altri nuovi entrano in scena. Fra steampunk e scene di nudo l'albo scorre veloce e piacevole grazie ai bei disegni e all'interesse che la storia riesce a suscitare.



Non mi risultano ristampe, ma si trova facilmente nel mercato dell'usato.

lunedì 20 giugno 2016

Ultime letture: Il celestiale Bibendum

Una di quelle opere che si possono definire non per tutti. Il lettore abituato a fumetti più leggeri potrebbe trovare noiosa e pesante la lettura di questo libro, tanto più che bisogna arrivare alla fine per apprezzare appieno l'universo di Nicolas De Crécy. Manca forse, a questa edizione italiana in unico volume, un'introduzione che immerga preventivamente nel fantastico mondo di New York-sur-Loire. Tanto per dire: io non sapevo che i francesi chiamano "Bibendum" quello che per noi italiani è l'omino Michelin; leggendo ci se ne rende conto solo a pagina 136 (su 200 totali).
Il libro merita senz'altro l'etichetta di capolavoro che gli è stata assegnata e vale la pena di una seconda lettura per meglio apprezzare le tante sfumature.




Immagine tratta da Wikipedia.

Il libro si può richiedere a Eris Edizioni e costa 22 Euro.

sabato 18 giugno 2016

Ultime letture: La 2° guerra mondiale - Secondo volume (Gli albi di Orient Express n. 39)

Nell'episodio "Cavaliere dell'aria" un aviatore tedesco si ritrova in Inghilterra dove conosce un sacerdote a sua volta ex pilota che ha ancora funzionante un aereo della grande guerra. In "Una croce nel deserto" ci spostiamo sul fronte africano fra Libia ed Egitto ed entrano in scena gli italiani. Non solo militari, giovani camice nere, ma anche un operaio civile che troverà la sua fine nella commovente scena dell'ultima tavola.
Altri due racconti brevi dove la maestria di D'Antonio riesce a presentare la profondità dei suoi personaggi in poche pagine.





Non mi risultano ristampe di questi fumetti per cui non resta che il mercato dell'usato.

giovedì 16 giugno 2016

Ultime letture: Gilda in Atelier David

La storia è ambientata nel periodo della rivoluzione francese, Gilda e la sua amica Palcka posano nude per il pittore Jacques-Louis David. Nell'atelier sfilano vari personaggi storici, anche Napoleone Bonaparte, e gli avvenimenti di quel periodo costituiscono in realtà il vero motivo di questo albo. Un modo particolare di narrare la Storia vista con gli occhi dell'affascinante protagonista. Un'opera di Cinzia Leone che non entra nell'Olimpo dei migliori fumetti ma si fa leggere proprio per il particolare modo di affrontare un argomento non semplice.




L'albo fa parte della collana La nuova Mongolfiera degli Editori del Grifo. Non mi risultano ristampe, ma si trova facilmente nel mercato dell'usato.

martedì 14 giugno 2016

Ultime letture: La 2° guerra mondiale - Primo volume (Gli albi di Orient Express n. 38)

Inizia qui, con i primi due episodi, la serie con cui Gino D'Antonio ci racconta la guerra; originariamente apparsa su Il Giornalino con il titolo Uomini senza gloria (primo episodio nel n. 40 del 08-10-86, ultimo nel n. 23 del 08-06-88). Ogni storia è preceduta e seguita da alcune pagine affidate ai disegni di Ferdinando Tacconi, che inquadrano il contesto in cui si svilupperà il racconto e costituiscono al contempo una cronologia degli avvenimenti bellici.
"Concerto di Varsavia" è l'incontro di due vecchi amici che non si vedevano da anni ed ora si trovano su fronti opposti. Il polacco non ci stà ad accettare l'invasione e si sacrifica per l'onore del suo paese.
"Il peccatore" è un contrabbandiere francese che compie un'azione eroica trasportando soldati inglesi attraverso la Manica.
Due piccole storie di fantasia all'interno della grande Storia, due grandi artisti per una bellissima serie; onore al merito degli Albi di Orient Express targati Sergio Bonelli Editore che in otto volumi ristamparono tutta l'opera.




Non mi risultano ristampe di questi fumetti per cui non resta che il mercato dell'usato.

domenica 12 giugno 2016

Ultime letture: Jane e il mago (supplemento a U.K. Comics anno II n. 8)

La collana U.K. Comics esiste da diversi anni ed è tutt'ora avvolta nel mistero; impossibile avere informazioni sulla reperibilità degli albi. Avendone trovato uno su eBay posso immaginare che anche per gli altri si tratti di stampe digitali in bianco e nero, nel formato A4 spillato. Questo supplemento è datato agosto 2007 ed ospita un'avventura di Jane di Mike Hubbard del 1953/54. La stampa lascia un po' a desiderare, ma tutto sommato è accettabile e non fa rimpiangere le pagine ingiallite delle riviste anni '70 che proponevano le strisce inglesi. Lettura piacevole di una storia che procede con la consueta leggerezza del frivolo personaggio.





venerdì 10 giugno 2016

Ultime letture: Vinavyl

In un albo spillato di 32 pagine più copertina sono racchiusi gli omaggi di vari autori a Stefano Tamburini nella doppia ricorrenza dei trent'anni dalla scomparsa e sessanta dalla nascita. Di grande impatto emotivo l'illustrazione di Tanino Liberatore (scelta cone quarta di copertina) che raffigura Tamburini immaginandolo sessantenne. Il tutto nasce per iniziativa meritoria di Michele Mordente ed è un invito ad andarsi a rileggere le opere di Tamburini. Una bella iniziativa che presenta illustrazioni stupende.





Per informazioni sull'albo consultare la pagina Facebook di Muscles Edizioni Undergound.

mercoledì 8 giugno 2016

Ultime letture: Kriminal novembre 1967 - maggio 1968

Nelle storie contenute nel dodicesimo volume si arriva al numero 150 e come tradizione di ogni traguardo avvengono cambiamenti nella vita dei personaggi. In quest'occasione Kriminal compie, almeno in apparenza, la vendetta nei confronti di Mister Ypsilon per la morte del figlioletto. Interessanti anche i primi episodi del volume, che si svolgono negli Stati Uniti e nel deserto egiziano, e il n. 141, L'incubo, in cui la maestria di sceneggiatore di Bunker raggiunge livelli eccezionali.




Il libro di Mondadori Comics è reperibile in libreria e fumetteria.

lunedì 6 giugno 2016

Ultime letture: Kriminal agosto 1967 - novembre 1967

Dopo oltre 120 storie, di cui circa metà della premiata ditta Magnus & Bunker, la serie di Kriminal ha raggiunto la piena maturità con quel sapiente mix di scene efferate e siparietti spassosi. Valga per tutti il personaggio del ministro (sempre chiamato "eccellenza") che da serioso qual'era nei primi albi è diventato una macchietta. In questo undicesimo volume spicca il n. 116 che si apre con l'arrivo nel nuovo rifugio nell'isola di Molok. Più avanti nel racconto Kriminal si presenta, mitra spianato, davanti al giudice per testimoniare a favore di Gloria. La storia termina con un bacio appassionato fra i due, lasciando intuire il seguito...





Il libro di Mondadori Comics è reperibile in libreria e fumetteria.

sabato 4 giugno 2016

Ultime letture: Roy Mann: Quante volte tornerai (Best Comics n. 22)

Il numero 22 del dicembre 1993 della collana Best Comics, casa editrice Comic Art, propose per la prima volta in un unico albo a colori, tutte le storie di Roy Mann; le prime due erano presenti negli Albi di Orient Express.
Con la terza e conclusiva storia Sclavi riesce a dare un senso compiuto alla trilogia trasformandola in una storia di Dylan Dog! Se il primo capitolo era uscito a pochi mesi di distanza dall'esordio dell'indagatore dell'incubo, questo ultimo è del 1989, quando la serie bonelliana è già decollata. L'influenza è assoluta ed è lo stesso Sclavi che fa dire al personaggio di Ling che le prime due avventure erano "... di stampo decisamente umoristico... Questa volta, invece, avete preferito toni decisamente più drammatici ...". Il tutto diventa una sorta di meta fumetto in cui i personaggi sanno di essere stati interpreti delle tre storie, ma nello stesso tempo hanno una loro realtà che è un orrore cosmico: la terra è esplosa già da milioni di anni e sulla nave in cui si sarebbe svolto tutto quanto c'è un solo essere vivente, gli altri sono androidi. Un miscuglio di Matrix e Truman Show; sostanzialmente un Dylan Dog. Dopo la scoppiettante prima parte, piena di citazioni fumettistiche e per questo divertente e stimolante, e dopo la deludente seconda storia, questa è molto diversa e costringe a rivedere la trilogia nel suo insieme. Non è il capolavoro di Sclavi e non lo è di Micheluzzi, è semplicemente un buon fumetto.



Tutte e tre le avventure di Roy Mann sono state riproposte, in bianco e nero, in un unico libro pubblicato nel 2013 da Rizzoli - Lizard. Il n. 22 di Best Comics si può trovare sul merato dell'usato.

giovedì 2 giugno 2016

Ultime letture: Roy Mann: Orizzonti di gloria (Gli albi di Orient Express n. 37)

Tiziano Sclavi libera la propria fantasia ed alla fine esagera. Se il primo episodio di Roy Mann era carino, con la citazione di Flash Gordon (e tante altre), qui troviamo gli Stati Uniti che dichiarano guerra a sé stessi e combattono in modo talmente assurdo da far perdere il filo della storia, ammesso che una storia ci sia. Il protagonista si muove in un mondo strampalato, come era avvenuto nel primo albo, solo che qui non c'è niente che ispiri simpatia. Anche i personaggi che ritornano, Lara e Ling (con la ragazza che non perde occasione per restare senza vestiti), lo fanno in maniera piuttosto forzata e disorganica. Un albo la cui lettura un po' infastidisce se si pensa ai nomi degli autori e a ciò che in altre occasioni hanno saputo creare.


Tutte e tre le avventure di Roy Mann sono state riproposte, in bianco e nero, in un unico libro pubblicato nel 2013 da Rizzoli - Lizard.