domenica 11 dicembre 2016

Ultime letture: Lanterna magica (Editiemme)

Alcune curiosità per collezionisti riguardo a questo libro pubblicato della Editiemme: nei risvolti si trova il titolo La società dell'immagine che l'anno successivo diventerà una collana numerata di cui quindi potrebbe essere considerato il numero zero; voltando pagina si legge "2° edizione novembre 1979" e poi "La prima edizione dell'opera è stata realizzata in serigrafia e tirata in trecento esemplari numerati e firmati dall'autore, a cura delle Edizioni d'arte Angolare". In passato almeno un altro fumetto di Crepax aveva visto la luce prima in edizione artistica e poi economica: si tratta de L'Histoire d'O dell'editore Franco Maria Ricci.  Da sottolineare l'estrema correttezza della Editiemme che indica questo libro come seconda edizione anche se la prima era di un altro editore.
Passando al contenuto, si tratta della famosa storia senza parole di Valentina, anche se il nome del famoso personaggio non appare da alcuna parte e più che una storia è una serie di brevi frammenti che citano e ripercorrono tutti i precedenti fumetti di Crepax, non solo quelli con Valentina. Graficamente è un campionario dello stile dell'autore, dei vari tipi di tavole: da quelle suddivise in tanti piccoli quadretti a quelle con una sola grande illustrazione. Il tutto inizia con Valentina a letto, che si masturba e sogna; le tavole oniriche hanno gli angoli arrotondati. Poi si torna alla realtà (?) con l'astronauta che accompagna la protagonista su una stazione spaziale dove, almeno in apparenza, rimane fino alla fine e dove, passando da una stanza all'altra, rivive varie avventure, non solo sue. Novantasei pagine molto belle da guardare senza pretendere di trovarci una storia con un inizio, uno svolgimento ed una coclusione.





L'opera Lanterna magica di Guido Crepax è stata proposta diverse volte da vari editori, sia all'interno di collane dedicate a Valentina che come volume singolo, è quindi facilmente reperibile.