domenica 16 ottobre 2016

Ultime letture: Kriminal settembre 1969 - aprile 1970

I numeri qui ristampati uscirono quando già era nato Alan Ford e Magnus cominciava a diradare il proprio impegno con Kriminal. Il precedente volume si apriva col n. 200 e questo si chiude col 250, quindi dodici storie su cinquantuno, meno di una al mese. Tony apparentemente riesce a non pensare più a Lola e passa da una donna all'altra con molta disinvoltura, creando anche gelosie. Sull'altro fronte si chiude la parentesi di Milton investigatore privato che viene infatti reintegrato in polizia con tutti gli onori e torna ad essere il commissario capo di Scotland Yard. Mi piace segnalare il n. 245 Paura perché è uno di quei gioielli di sceneggiatura su due vignette per pagina che solo Max Bunker riesce a scrivere. Per quasi tutta la storia, dall'inizio fino a poche pagine dalla fine, Kriminal è legato ai binari del treno e non riesce a liberarsi. Il lungo flashback che racconta come si è arrivati a quella situazione è intervallato all'angosciante scena del protagonista, impotente mentre scorre il tempo e si avvicina il momento in cui passerà il treno. Eccezionale, riesce a creare uno stato di tensione tale che sembra di essere lì con lui sui binari.





Il libro di Mondadori Comics è reperibile in libreria e fumetteria.