martedì 1 maggio 2018

Ultime letture: Zoé

Cristophe Chabouté è un grandissimo autore dallo stile personale ed inconfondibile, non solo graficamente, con i bianchi e neri netti e pieni di dettagli che possono vantare illustri fonti d'ispirazione, ma soprattutto per il tipo di storie, di personaggi, di ambientazioni. La Kappa Edizioni ospitò nella Collana Mondo Naïf tre titoli, a cui se ne aggiunge un quarto serializzato sull'omonima rivista.
Zoé è una ragazza che esce di prigione e va a vivere nella casa che le ha lasciato la nonna scomparsa da poco, insieme ad un po' di soldi che per il momento le sono sufficienti. Il paesino è uno di quelli in cui Chabouté ama collocare le sue storie: poche persone, tanti misteri. Un ragazzo handicappato si affeziona a Zoé mentre tutti gli altri la guardano con estrema diffidenza, fino al tragico finale. Scheletri negli armadi, ingenuità e buoni sentimenti, sono solo alcuni degli elementi che risaltano durante la lettura e che rendono molto bello questo fumetto. Una storia triste magnificamente raccontata da un grande maestro .




Il libro è pubblicato da Kappa Edizioni e può essere ordinato sul sito.