sabato 20 giugno 2015

Ultime letture: Historica n. 30

Non è la guerra la protagonista di questo libro e neppure il pilota dell'Edelweiss da cui prende il titolo; è l'eterno tema del doppio qui rappresentato da due gemelli che si scambiano di posto. Quando per diletto, quando per necessità, magari per tentare di confondere il lettore, Henri ed Alphonse sono spesso l'uno dove dovrebbe essere l'altro: nel letto di una bella donna o su un aereo da combattimento. Altro protagonista è infatti il cielo e i duelli che lì si svolgono. Bellissimi i disegni, realistici senza esagerare, con particolare cura alle espressioni dei volti, alla recitazione dei personaggi. Veramente un gran bel libro.