mercoledì 15 aprile 2015

Ultime letture: Il detective senza nome (Gli albi di Orient Express n. 10)

Una bella storia di gangster nel periodo del proibizionismo questa sceneggiata da Luigi Mignacco e disegnata in un bel bianco e nero da Massimo Rotundo. Il protagonista non ha nome perché ne ha molti: ad ogni persona si presenta con un nome ed un ruolo diverso. Azione, dialoghi, colpi di scena; tutto si sussegue ad un buon ritmo nelle 62 pagine dell'albo.