sabato 2 agosto 2014

Ultime letture: Color Tex n. 2

Narra la leggenda che Gian Luigi Bonelli in età avanzata abbia definito le storie di Tex "tutte uguali" e semplificato lo schema narrativo: "lui arriva, picchia tutti e riparte". In questo caso si va ben oltre il semplice "picchiare", infatti i cattivi di turno finiscono tutti quanti all'altro mondo. La storia scorre lenta come al solito salvo una brusca e inusuale accelerazione nelle ultime due tavole, con un finale improvviso e senza troppi commiati. L'ennesima storia di Tex che non si eleva sopra le altre né per i testi né per i disegni di Ugolino Cossu che da una parte ben si prestano alla colorazione, ma dall'altra risultano troppo statici per le scene d'azione.