domenica 2 ottobre 2016

Ultime letture: Pam & Peter (Gli albi di Orient Express n. 48)

Questo fumetto di Luigi Mignacco e Sergio Zaniboni è per puro divertimento, somigliante per vari tratti al Roy Mann di Scavi e Micheluzzi: anche qui il tono è scanzonato, c'è una macchina volante ed una bella ragazza in abiti succinti. L'unico riferimento ai fumetti è un poster di Brick Bradford nella camera di Peter (accanto a quello de L'invasione degli ultracorpi), ma gli ammiccamenti al cinema sono molti. Tutti i personaggi di contorno somigliano ad attori famosi ed hanno in parte lo stesso nome: da Spencer Tracey a James Dean passando per Marlon Brando. La storia è semplice, lineare, nessuno muore, il bene vince e i cattivi vanno in prigione; è anche narrata bene ad un buon ritmo e il disegno pulito serve bene il testo. Un albo bello da leggere per una pausa di rilassamento.




Non mi risultano ristampe di questi fumetti per cui non resta che il mercato dell'usato.