sabato 30 giugno 2018

Ultime letture: Hello, Anita!

Il personaggio di Guido Crepax interagisce con gli oggetti del momento, alle varie epoche in cui le storie furono scritte, questa è la volta del telefono. Hello, Anita! è anche uno dei rari fumetti a colori di Crepax (ricordiamo quelli per la collana Un uomo un'avventura) che si diverte ad inserire un cameo di Valentina, fra una scena surreale e l'altra. Le tavole sono datate 1979 e 80, l'autore milanese è al culmine della maturità artistica e sembra voglia allontanarsi dal personaggio che lo ha reso famoso (è il periodo in cui Crepax sta realizzando fumetti tratti da opere letterarie: L'Histoire d'O, Emanuelle, Justine, ecc.), ma non distaccarsene del tutto. Il risultato è una storia basata sull'angoscia provocata dal telefono che squilla (o che resta muto) e le conseguenti fantasie della protagonista. Il fumetto non riesce ad appassionare né tantomeno ad emozionare, resta l'ammirazione per le splendide tavole.



Le opere di Crepax dedicate al personaggio di Anita sono state ristampate in varie edizioni facilmente reperibili.