domenica 27 maggio 2018

Ultime letture: Motor girl

Il difetto di questo fumetto di Terry Moore è il finale: lo definirei spiazzante e deludente. Per il resto la storia è godibile, allegra e divertente. Ci sono sì i retroscena del dramma vissuto da Sam in Iraq, ma rimangono dietro le quinte, si affacciano pochissimo. Sam lavora ad uno sfasciacarrozze nel deserto del Nevada, di proprietà di una simpatica ed arzilla vecchietta che riceve un'offerta per acquistare il terreno. Il motivo di tanto interesse sta nel fatto che quell'area è stata scelta dagli extraterrestri per atterrare. E li vediamo, gli extraterrestri mutaforma, come vediamo il gorilla parlante, amico immaginario di Sam. Tutto procede speditamente fino alla vittoria dei buoni, o meglio: fino alla mossa finale di Moore. Un finale diverso da quelli delle altre opere dell'autore (Strangers in paradise, Echo, Rachel Rising), che non ti aspetti e che sul momento lascia solo delusione. Resta naturalmente il piacere di aver letto una bella storia.


Il libro è pubblicato da Bao Publishing, costa 19 Euro e può essere ordinato sul sito.