venerdì 10 novembre 2017

Ultime letture: Le ragazze nello studio di Munari

Più pensieri che parole. Parafrasando la celebre canzone di Lucio Battisti si può descrivere questo libro di Alessandro Baronciani che conferma il suo stile di narrazione di storie che possiamo definire sentimentali, intimistiche e poco dialogate, con molte riflessioni del protagonista. Si parla sempre di questo libro a proposito degli effetti speciali disseminati lungo le pagine, ma la cifra principale dell'opera è bensì la bravura di Baronciani nel raccontare le sue storie. La suddivisione delle tavole in due vignette è più difficoltosa rispetto ad altri schemi, ma Baronciani si dimostra un maestro: la lettura scorre veloce e con grandissimo piacere senza momenti di calo. Ad un incontro di presentazione l'autore ha detto che era sua intenzione rendere all’inizio del libro il protagonista antipatico, sgradito al lettore. Devo dire che con me questo non ha funzionato, personalmente ho provato una certa simpatia fin dalle prime pagine. Poi la lettura procede ad un ottimo ritmo ed alla fine il libro risulta molto bello.







Il libro è pubblicato da Bao Publishing, costa 21 Euro e può essere ordinato sul sito.