sabato 21 ottobre 2017

Ultime letture: Le fantastiche avventure de l'Escapista

La storia è nota, raccontata anche da Alfredo Castelli nel suo libro Fumettisti d’invenzione: nel 2001 lo scrittore americano Michael Chabon vince il premio Pulitzer con il romanzo Le fantastiche avventure di Kavalier e Clay. Il protagonista è un adolescente ebreo polacco che, negli anni '30, la famiglia riesce a far emigrare negli Stati Uniti, andando a vivere presso i Clay dove trova un coetaneo ed insieme decidono di fare fumetti. Attraverso le biografie immaginarie di questi due fumettisti ed ispirandosi dichiaratamente a Jerry Siegel e Joe Shuster, Chabon racconta l’epoca d’oro dei Comics negli anni '40 e '50, inserendo nel romanzo diverse persone realmente esistite. Nel 2004 la casa editrice Dark Horse decide di realizzare veramente i fumetti dei due fumettisti d'invenzione, a partire dal personaggio principale che è L’Escapista. La realizzazione delle storie viene affidata a vari autori sotto la supervisione dello stesso Chabon. Le Edizioni BD hanno pubblicato in Italia due paperback de L'Escapista e questo è il primo, in edizione uguale a quella originale con grafica di copertina curata da Chris Ware. Il volume è di piccolo formato, cm. 14 x 21 e conta 160 pagine di cui 10 in bianco e nero e tutte le altre a colori. Alcune delle 11 storie brevi sono state realizzate completamente, testi e disegni, da autori come Howard Chaykin e Jim Starlin, altre sono opera di artisti del calibro di Gene Colan e Bill Sienkiewicz su sceneggiature altrui; ai testi troviamo fra gli altri Mike Baron e lo stesso Michael Chabon. La lunghezza delle storie varia dalle 10 alle 20 tavole e fra alti e bassi la qualità si mantiene su buoni livelli. Soprattutto è interessante la ricerca delle atmosfere d'epoca per proseguire la finzione iniziata nel romanzo.


Il libro è pubblicato da Edizioni BD, sul sito risulta esaurito ma può essere ordinato altrove. Il romanzo Le fantastiche avventure di Kavalier e Clay è pubblicato da Rizzoli, costa 12 Euro e può essere ordinato sul sito.