lunedì 17 luglio 2017

Ultime letture: Maria pianse sui piedi di Gesù

Forse è meglio non entrare in dispute teologiche e limitarsi alla prima parte di questo libro, quella a fumetti, che occupa 170 pagine più altre 20 collocate in mezzo alle note. Dopo il fumetto, il libro è completato da ottanta pagine di testo, ripartite fra postfazione, ringraziamenti, note e bibliografia. L'intento dichiarato da Chester Brown è quello di assolvere sé stesso, che si definisce cristiano, per essere sempre stato ossessionato dal sesso ed aver frequentato prostitute. Dopo essersi ampiamente documentato leggendo molti testi di studi biblici, è arrivato a due conclusioni: la prima è che Dio non vuole che si osservino le leggi della Bibbia, le quali sosno state scritte da uomini. La seconda riguarda specificatamente la prostituzione, che all'epoca dei fatti narrati nella Bibbia sarebbe stata accettata moralmente. Questo in sintesi ciò che l'autore spiega in tante pagine. Per dimostrare il tutto, racconta a fumetti alcuni episodi del Vecchio Testamento ed un paio di parabole del Nuovo Testamento. I fumetti sono molto belli, si leggono velocemente e poi si rileggono. Il tratto pulito e le vignette piccole concentrano l'attenzione del lettore sui personaggi e le motivazioni delle loro azioni, le storie risultano interessanti. Il libro poi è anche un bell'oggetto dalle inusuali dimensioni di 11 x 19 cm, da non regalare a chi potrebbe restare scandalizzato di fronte alla tesi che la madre di Gesù svolgesse la professione più antica del mondo.



Il libro è pubblicato da Bao Publishing, costa 22 Euro e può essere ordinato sul sito.