domenica 13 novembre 2016

Ultime letture: Gian Burrasca e altre storie

Primo e purtroppo unico volume del progetto di riproporre le opere di Gianni De Luca, questo libro di grande formato, interamente in bianco e nero, contiene le 81 tavole de Il diario di Gian Burrasca (adattamento di Claudio Nizzi), le 64 meravigliose tavole de La freccia nera (adattamento di Paola Ferrarini) e le 11 parti di due tavole ciascuna dei Pattini d'argento (adattamento di Renata Gelardini). Si tratta di tre momenti molto diversi della carriera di De Luca. L'ultima storia è la più vecchia, essendo apparsa su Il Giornalino (come del resto anche le altre) nel 1955 / 56 e si presenta con uno stile realistico classico, tipico di quel periodo. Gian Burrasca del 1983, con il suo incosueto stile grottesco e caricaturale, dimostra l'enorme versatilità di questo grande artista. Ma il capolavoro, esaltato dall'eliminazione del colore presente nelle precedenti edizioni, è nell'opera, del 1988, tratta dal romanzo di Stevenson. Le grandi vignette con i paesaggi, siano essi terrestri o marittimi, sono veramente emozionanti ed insieme a tutte le altre, con la dinamicità dei movimenti e l'espressività dei volti, fanno de La freccia nera il fumetto graficamente più bello di De Luca. Un libro bellissimo e importante che aspetta solo di essere affiancato da altri che proseguano La biblioteca di Gianni De Luca.




Il libro è pubblicato dalla defunta Black Velvet editrice, ha un prezzo di copertina di 19,00 Euro e può essere acquistato online, ad esempio su Amazon.