lunedì 1 agosto 2016

Ultime letture: Fumetto n. 98

Giunta alle soglie del traguardo numero cento (senza contare le novanta uscite della precedente incarnazione) la rivista Fumetto dell'ANAFI si conferma imperdibile punto di riferimento per chi intende approfondire la propria passione per i comics. Questo numero 98 datato maggio 2016 è ancora una volta un mix di attualità (non in senso stretto dato che si tratta pur sempre di un trimestrale) e di storia; di saggistica e di informazione; un numero in cui sono tutte da leggere le 64 pagine di grande formato in bianco e nero.

Sfogliamo dunque questo piccolo tesoro.

Pagine 1 - 4
Editoriale, sommario, calendario mostre, curiosità e la rubrica Vita associativa che da sempre raccoglie segnalazioni di ritrovamenti, scoperte e curiosità varie, provenienti dagli associati, e riguardanti pubblicazioni più o meno vecchie (anche non a fumetti). Spesso servono a colmare lacune nella catalogazione e risultano quindi molto utili per i collezionisti.

Pagine 5 - 12
Il primo dei piatti forti di questo numero è dovuto al bravissimo Alberto Becattini, il quale ha elaborato in modo organico diverse ore di registrazione di un'intervista, risalente ad alcuni anni prima, all'autore Carlo Porciani, recentemente scomparso. Il nome di Porciani non è conosciuto dai più, ma gli aneddoti narrati in questo che Becattini definisce "fiume in piena" riguardano molti autori e personaggi fra i più noti del mondo del fumetto di qualche anno fa.

Pagine 13 - 14
Articolo su Il Giornale delle Meraviglie, pubblicazione divulgativa degli anni '30; non un analisi completa ma un piccolo tassello di storia.


Pagine 15 - 17
Resoconto della prima edizione di Lucca Collezionando: l'Anafi è fra gli organizzatori e dedica ampio spazio alla manifestazione.

Pagine 18 - 24
Portata principale del menù che merita l'onore di copertina: lunga intervista a Claudio Castellini a cura di Luigi Marcianò. L'autore romano racconta i cambiamenti avvenuti nella sua vita e l'abbandono del fumetto seriale per dedicarsi alle "commissioni", disegni su ordinazione. Vengono poi affrontati ed approfonditi i temi dello stile di Castellini, dei supereroi Marvel e DC, del fumetto Bonelli ed altro. Incredibilmente interessante, tutta da leggere.


Pagine 24 - 25
Poco meno di due pagine intere per una recensione di Gianni Brunoro dell'ultimo libro di Walter Chendi: Maledetta Balena. Normalmente le recensioni di Brunoro si trovano nelle ultime pagine della rivista, nella rubrica Scaffale comics (anche in questo numero) ma evidentemente questo bellissimo libro merita una ribalta tutta sua.


Pagina 26
Reportage dall'edizione 2016 di Varchi Comics, piccola ma interessante manifestazione che si svolge a Montevarchi in provincia di Arezzo: un invito a farci un salto il prossimo anno.



Pagine 27 - 29
Traduzione dal francese di un articolo sul festival di Angoulême e le polemiche dell'edizione 2016. Un commento alla manifestazione nella sua interezza: mostre espositive, premiazione, ecc.


Pagine 30 - 31
Reportage sulla mostra itinerante Fumetto italiano - Cinquant'anni di romanzi disegnati. Non privo di critiche verso l'allestimento romano di questa mostra ed il catalogo (reo di aver scelto tavole talvolta diverse da quelle esposte e comunque di non aver riprodotto gli originali ma le versioni "finite", cioè pubblicate), questo articolo rende omaggio agli autori citandoli ad uno ad uno e rammaricandosi per le assenze illustri.


Pagina 32 + pagine 33 - 36
Moreno Burattini ricorda Gallieno Ferri cercando di ricostruirne la carriera precedente a Zagor. L'articolo di una pagina è seguito da una storia western di 16 tavole (impaginate a quattro per facciata) tratta da Tiramolla n. 8 del 1956.


Pagine 37 - 48
Varie rubriche: Fuori circuito, Il fanziniere, Fumetteria, Scaffale comics, Dall'edicola. Tradizionalmente in queste pagine vengono segnalate o recensite tutte le pubblicazioni a fumetti o ad essi ricollegabili, uscite in fumetteria o in altri circuiti. Vi si trovano curiosità ed informazioni non reperibili altrove, spesso neppure in rete. Le prime tre rubriche (visibili nell'illustrazione) contengono principalmente rapide segnalazioni di uscite nel circuito amatoriale. Scaffale comics contiene recensioni suddivise in varie categorie come saggi sul fumetto, fumetto, illustrazione. Dall'edicola è una vera miniera di notizie: l'elenco, magari poco ordinato, di tutto, ma veramente tutto ciò che è uscito in edicola nel periodo fra un numero e l'altro della rivista. Ci sono paragrafi dedicati ai vari editori in ordine alfabetico e fra queste la voce Miscellanea. È incredibile, ci si trovano segnalazioni anche di semplici articoli sul fumetto usciti magari su giornali quotidiani o varie pubblicazioni che non t'aspetti.
 
Inserto speciale inserito al centro della rivista (fra le pagine 24 e 25) - Pagine 1 - 16
Uno dei punti di forza della rivista Fumetto fin dal 1992 è sempre stato l'inserto, realmente staccabile in quanto dotato di propria copertina a colori in cartoncino, autonoma numerazione di pagine e spillatura supplementare. Questa volta è dedicato al personaggio di Dago ed è a cura di Gianlcuca Angeletti e Luciano Tamagnini. L'ampio servizio celebrativo ripercorre e commenta le tappe della lunga saga di Dago ed è accompagnato da molte illustrazioni tra cui, a colori, diverse copertine di edizioni internazionali.


Non capita spesso che una rivista, non A fumetti ma SUI fumetti, si faccia leggere interamente, è normale che qualcuno degli argomenti trattati non interessi e venga saltato. In questo caso invece ho trovato piacevoli e affatto noiose tutte le pagine, nessuna esclusa. Questo non è poco, specialmente se si tratta di una pubblicazione anagraficamente non giovane (sta attraversando il 25° anno di vita, sempre senza contare i precedenti ventidue) e che qualcuno considera "vecchia" perché legata solo ai fumetti del passato. Scorrendo questo numero si trovano sezioni dedicate ad autori e pubblicazioni di molti anni fa', ma non si tratta di articoli tediosi e poco interessanti. Sono pagine di una storia del fumetto che non è mai stata scritta in maniera compiuta ed esaustiva.

La rivista è riservata ai soci dell'Anafi; informazioni circa l'adesione all'associazione sono reperibili sul sito Internet.