sabato 27 agosto 2016

Spezziamo una lancia per ... i Coconino Cahiers

Nei primi anni di attività la casa editrice Coconino Press diede alle stampe una collana di agili libretti spillati, non contenenti fumetti ma illustrazioni. Bianco e nero, formato orizzontale cm 24 x 17, spillati con copertine bianche e sovracopertine con alette: sono i volumi della collana Coconino Cahiers, nella biblioteca poplite fumetto ce ne sono sette. Il contenuto di questi "quaderni" è dato da schizzi, prove, particolari ingranditi; non ci sono storie e non si tratta di veri cataloghi (anche perché, tranne quello di Pazienza, hanno solo 28 pagine) ma di vere gioie per gli occhi.


Il quaderno di Leila Marzocchi presenta illustrazioni inerenti il libro L'enigma.



Andrea Bruno disegna una città ed i suoi abitanti.


Stefano Ricci si focalizza su primi piani di persone e oggetti.


Igort disegna scene che possono trovare spazio nelle storie.


Il quaderno di Alessandro Pessoli è una galleria di personaggi, umani o quadrupedi.


  "I quaderni segreti di David B. sono labirinti nei quali le storie dimorano prima di vedere la luce"
(dalle note in quarta di copertina).

Extrapaz è una raccolta di disegni e schizzi di Andrea Pazienza, di varia provenienza.


Sul sito dell'editore solo due numeri risultano disponibili, per gli altri occorre rivolgersi al mercato dell'usato dove quasi tutti sono facilmente reperibili.