martedì 5 aprile 2016

Ultime letture: Il rapporto di Brodeck

Le meravigliose illustrazioni in bianco e nero di Manu Larcenet sono esaltate dalle ampie dimensioni delle vignette impaginate nel formato orizzontale, all'italiana, e dalla carta di un bianco sporco che evidenzia le atmosfere cupe e drammatiche del racconto. La narrazione procede lenta e frammentata, come la memoria del protagonista, e si concluderà in un secondo volume. Tutto si svolge in piccolo villaggio di poche anime e nei ricordi di un campo di concentramento. La caratteristica fondamentale è la perfetta fusione di testi e disegni nel soffermarsi sui volti, sui gesti, sul paesaggio, eppure, con pochi dialoghi, portare avanti la storia. Un libro stupendo, una vera opera d'arte.