lunedì 20 aprile 2015

Ultime letture: Linus n. 599

Da quanto tempo non usciva in edicola una rivista di fumetti con allegato un poster? Niente di eccezionale, il manifesto ripropone la bellissima illustrazione di copertina di Sergio Ponchione con 118 personaggi, ma è il pensiero che conta! (e poi il poster è spillato al centro ed il collezionista non lo stacca). Il compimento del cinquantesimo anno celebrato con quattro storie di 4 tavole, ciascuna delle quali unisce due personaggi presi dall'intero arco di vita della rivista. Accostamenti troppo improbabili per non essere gustosi, anche solo l'idea. Corto Maltese e Maakies, Snoopy e Hobbes, Dick Tracy e Braccio di ferro, B.C. e Life in Hell. Un bel modo di festeggiare, che non si limita al periodo iniziale (come hanno fatto alcuni studi su Linus pubblicati di recente, nei quali, come sottolinea anche Stefania Rumor nell'editoriale "[...] nella fase commemorativa che ho visto in questi giorni mancano quasi quarantacinque dei cinquant'anni dei quali oggi sono testimone").
Non è il caso del mio personale modo di festeggiare una rivista che è nata nello stesso periodo in cui sono nato io e che mi sta accompagnando per tutta la vita. Fin da quando questo blog è partito ho pubblicato articoli con l'etichetta 50 anni di Linus 1965 - 2015 (e continuerò a farlo, almeno fino alla fine dell'anno) occupandomi sia delle cose di ieri (che sto leggendo o rileggendo oggi, in ordine cronologico) sia dell'attualità. Il Linus di oggi non ha niente da invidiare a quello, tanto decantato, dei primi anni di Giovanni Gandini: in ogni periodo Linus ha interpretato il ruolo che i tempi richiedevano. Se la direttrice, sempre nell'editoriale, afferma che "[...] Linus resiste e migliora di mese in mese, anche in termini di vendite", significa che l'alchimia funziona, fatte le dovute proporzioni, nel 2015 come nel 1965.
Fra i contenuti di questo numero di aprile, oltre alle storie celebrative di cui sopra, citiamo le rispettive ultime puntate di Konrad & Paul - Stazione spaziale desiderio e Sesso, assenzio e false lepri. A questo proposito ricordiamo come la redazione si sia impegnata anni fa con i lettori a non ripubblicare in volume le opere serializzate sulla rivista e fino ad oggi abbia rispettato l'impegno.
Buon compleanno!