venerdì 7 novembre 2014

Ultime letture: Valentina Speciale

La pagina 39 del numero 51 di Linus ospita la pubblicità del supplemento Linusdima' e in basso appare la seguente scritta: "Questo nuovo supplemento apre la strada allo straordinario falso AliBaba speciale di Luglio con la prima figurina sconto. Un capolavoro nel suo genere". (Il luglio è quello del 1969 e la figurina permetteva di ottenere uno sconto di 500 lire sull'acquisto dell'asciugamano da spiaggia di Valentina.) Le parole riportate in grassetto avallerebbero la tesi secondo la quale il volume Valentina Speciale sarebbe da considerare l'ideale prosecuzione della bella ma effimera rivista Ali Baba che, dopo i tre numeri ordinari, si era conclusa pochi mesi prima del luglio 1969, con il numero 3 Speciale. Questo dedicato in larga parte a Valentina ha infatti l'aspetto più dello speciale di Ali Baba che dei supplementi di Linus; la copertina, la carta, la rilegatura e lo stesso contenuto sono infatti simili.
Abbandonando le disquisizioni di catalogazione, il contenuto è dominato dalle 80 pagine di Valentina con la storia "La Marianna la va in campagna". Prima di Crepax troviamo Jean Claude Forest con l'ottava puntata di Barbarella (Tempo mangiatempo) e Hector Sapia con il Conte di Piombo. Il volume si conclude poi con 40 pagine di strisce e tavole di Mary Perkins di Leonard Starr. Un bellissimo volume che non risente del tempo trascorso.