mercoledì 16 luglio 2014

Ultime letture: Atmosfera zero (Collana Umanoidi n. 4)

Nel descrivere un fumetto si usa spesso l'espressione "taglio cinematografico", tanto che si rischia di abusarne. Per questa opera di Jim Steranko non c'è altro modo per descrivere le grandi illustrazioni panoramiche, che si allargano su due pagine, con cui è composta tutta la storia. Esse contengono dialoghi, testo descrittivo o narrativo e sono separate, in basso o in alto, da una sequesta di piccole vignette che completano il quadro. Si volta pagina e il tutto si ripete. La storia, tratta da un film, è piuttosto classica e lineare, dal finale scontato; quello che rende questo libro un autentico capolavoro è il modo in cui viene raccontata.