sabato 24 maggio 2014

Chi si ricorda ... Fritto misto?

Era il 1987 quando questa insolita pubblicazione apparve autoprodotta con il marchio Edizioni 50. L'esperienza risultò effimera e il numero uno rimase l'unico. Un albo di 64 pagine spillate in bianco e nero contenuto in una scatola di cartone che svolgeva anche il ruolo di copertina. Il contenuto votato all'umorismo è vario ed interessante, fra strisce autoconclusive e brevi racconti risulta fresco e divertente.