domenica 16 febbraio 2014

Ultime letture: Cinquemila chilometri al secondo

La fama di questo libro ed i premi vinti sono ampiamenti meritati. Semplice e bella la storia, ottimo il modo in cui viene raccontata, straordinario l'uso del colore che diventa parte preponderante del disegno. Il ritmo è velocissimo, forse troppo, ma del resto anche il lettore deve fare la sua parte e rallentare per godersi le atmosfere che rappresentano la vera forza di questo libro.