martedì 21 gennaio 2014

Ultime letture: Il giocatore

Stefan Miquel ha tratto la storia dal romanzo di Dostoevskij e l'ha sceneggiata in maniera ottima, con un buon ritmo. Loic Godart ha realizzato disegni in stile grottesco riuscendo però ad accentuare gli aspetti tristi della vicenda, utilizzando colori tutt'altro che realistici ma di forte impatto. Particolarmente degne di nota le tavole in cui si alternano il buio della notte e la luce all'interno degli edifici.
Il risultato è un bellissimo volume di 100 pagine.