giovedì 19 settembre 2013

Ultime letture: Linus n. 580 settembre 2013

Da alcuni anni sto sponsorizzando Linus consigliandone l'acquisto perché è veramente una bella rivista.
Si è parlato molto, ma mai abbastanza, delle riviste, della loro scomparsa, del ruolo che avevano e di quello che avrebbero dovuto avere nel mondo del fumetto. Oggi Linus un suo ruolo ce l'ha: che sia quello di presentare strisce autoconclusive in giuste dosi mensili o mischiare con sapienza (esperienza) fumetti e redazionali che con i fumetti hanno poco a che fare, quale che sia poco importa. Linus offre una lettura piacevole e questo è quello che conta.
Una delle caratteristiche è la staticità dei contenuti, il presentare ogni numero con gli stessi autori, di fumetti, scritti e rubriche, di quello precedente, con le novità centellinate con la sapienza di cui sopra.
Il numero di settembre 2013 è un'eccezione: la maggior parte degli scritti consueti lasciano il posto ad un bel ricordo di Oreste del Buono nel decimo anniversario della morte, il 30 settembre 2003. Un blocco di 24 pagine posto, non a caso dopo i Peanuts, in cui la figlia Nicoletta del Buono, Stefania Rumor ed altri a seguire, parlano del grande giornalista i cui racconti conpaiono al piede delle stesse pagine.
Un ottimo numero per iniziare o ricominciare a leggere Linus.